FIAB onlus
Associazione di Protezione Ambientale
per la mobilità ciclistica
aderente a E.C.F. - Federazione Europea dei Ciclisti

Ciclista  ..tu vuo fa o talebano?

Ciclista ..tu vuo fa o talebano?

Talebano? A chi?! A volte, quando si parla delle richieste dei ciclisti urbani, giornalisti o commentatori sbottano “eccoli, i soliti talebani della bicicletta!”. Ma se invece? ...di Stefano Gerosa
SEM 2014 - Facciamo insieme le prove generali  per  il nostro futuro!!!

SEM 2014 - Facciamo insieme le prove generali per il nostro futuro!!!

“Una sola settimana? Perché non proviamo a rendere sostenibile tutto l’anno la mobilità della nostra città? Ma perché non rendiamo la città più vivibile tutti i giorni dell’anno, per tutti i cittadini che si muovono a piedi e in bicicle
Tutte le Presidenti della Fiab

Tutte le Presidenti della Fiab

Nei Paesi più "bike friendly" sono soprattutto le donne a pedalare. E così in FIAB, sia a livello nazionale che locale, molte donne sono protagoniste, per guidare il cambiamento verso una maggiore qualità della vita urbana e per una mobilità più
Torna il treno a Calalzo, ma niente bici! Trenitalia contro il cicloturismo?

Torna il treno a Calalzo, ma niente bici! Trenitalia contro il cicloturismo?

Dal 1 agosto è stata riaperta la tratta ferroviaria Ponte nelle Alpi-Calalzo di Cadore. Però non è più possibile il trasporto delle bici al seguito. Molto grave, visto che siamo su un segmento essenziale dei percorsi cicloturistici che collegano
Contromano? No grazie. Il “Senso unico eccetto bici” è un’altra cosa.

Contromano? No grazie. Il “Senso unico eccetto bici” è un’altra cosa.

Contromano? Nessuno si è mai sognato di proporlo. Si chiede il “SENSO UNICO ECCETTO BICI”, esistente in mezza Europa. Non un provvedimento “generalizzato” ma una possibilità per i Comuni, da segnalare solo in alcune vie, in funzione di esig
FIAB deplora la cancellazione del "senso unico eccetto bici"

FIAB deplora la cancellazione del "senso unico eccetto bici"

All'indomani dell'approvazione dell'emendamento di Scelta Civica, un Comunicato Stampa della FIAB per deplorare la cancellazione del "senso unico eccetto bici" dalla legge di modifica del Codice della Strada. Chiediamo ufficialmente ai rappresentanti
   
BICITALIA
le mappe della Rete
Ciclabile Nazionale
  ALBERGABICI
dove la bici trova
ospitalità
  BIMBIMBICI
manifestazione per
bambini e ragazzi

 
 
PROGETTO SCUOLA
educare alla mobilità
sostenibile
  AREA TECNICA
progettare la
mobilità ciclistica
  BICIVIAGGI
cicloturismo e
cicloescursionismo

Ciclista ..tu vuo fa o talebano?

Lunedì, 01 Settembre 2014 22:41

Talebano? A chi?! A volte, quando si parla delle richieste dei ciclisti urbani, giornalisti o commentatori sbottano “eccoli, i soliti talebani della bicicletta!”. Ma se invece? ...
di Stefano Gerosa

“Una sola settimana? Perché non proviamo a rendere sostenibile tutto l’anno la mobilità della nostra città? Ma perché non rendiamo la città più vivibile tutti i giorni dell’anno, per tutti i cittadini che si muovono a piedi e in bicicletta?” . Questa è la proposta migliore che potrebbero fare gli assessori alla Mobilità e Traffico, che ogni anno collaborano per l’organizzazione di questa intensa settimana dal 16 al 22 settembre.

Tutte le Presidenti della Fiab

Domenica, 24 Agosto 2014 17:32

Nei Paesi più "bike friendly" sono soprattutto le donne a pedalare. E così in FIAB, sia a livello nazionale che locale, molte donne sono protagoniste, per guidare il cambiamento verso una maggiore qualità della vita urbana e per una mobilità più sostenibile. Vediamo chi sono.

Dal 1 agosto è stata riaperta la tratta ferroviaria Ponte nelle Alpi-Calalzo di Cadore. Però non è più possibile il trasporto delle bici al seguito. Molto grave, visto che siamo su un segmento essenziale dei percorsi cicloturistici che collegano la Pusteria, e quindi l'Austria, alle Dolomiti, alla pianura e alla laguna veneta. Fiab Veneto chiede a Trenitalia di modificare la decisione.

Contromano? Nessuno si è mai sognato di proporlo. Si chiede il “SENSO UNICO ECCETTO BICI”, esistente in mezza Europa. Non un provvedimento “generalizzato” ma una possibilità per i Comuni, da segnalare solo in alcune vie, in funzione di esigenze di traffico locale. Sulla maggioranza delle strade a senso unico i ciclisti continuerebbero a doverlo osservare.

All'indomani dell'approvazione dell'emendamento di Scelta Civica, un Comunicato Stampa della FIAB per deplorare la cancellazione del "senso unico eccetto bici" dalla legge di modifica del Codice della Strada. Chiediamo ufficialmente ai rappresentanti di Scelta Civica di motivare la scelta con dati e numeri inoppugnabili e pareri tecnici validi. Serve una normativa che, in tema di mobilità ciclistica, ravvicini il nostro Paese all'Europa.

Dal 9 al 13 settembre la Bicistaffetta FIAB sui percorsi di Bicitalia: sulla via Romea – Francigena, da Benevento, lungo l’antica via Latina e il più grande fiume del Mezzogiorno. Quindi Venafro e Cassino. Successivamente l’Appennino attraverso  la ridente Val Comino e luoghi millenari di spiritualità, come la badia di Casamari. La Prenestina che ci condurrà a Roma non prima di aver goduto le celebri terme di Fiuggi.

Un breve ricordo di Alfredo Martini, scritto da Bepo Merlin. Come sempre leggero ed un po' auto-ironico, l'ex direttore della FIAB, ci "rivela" cosa Martini gli disse in privato.

Sicurezza stradale? Un vero controsenso!

Martedì, 12 Agosto 2014 08:07

Come riconoscere un governo del fare e delle competenze da un governo di soli proclami? Le differenze si vedono dai dettagli. È stato detto che il governo ha a cuore sicurezza stradale e diffusione della mobilità ciclistica.La scorsa settimana in Commissione Trasporti è stata eliminata la norma per introdurre il controsenso ciclabile. Invece di legiferare per “sentito dire” sarebbe importante chiedere pareri a tecnici competenti!

La regione Emilia Romagna si muove nella giusta direzione per promuovere il ciclo-turismo e la mobilità ciclistica. Tutto ciò avviene anche grazie al lavoro svolto dalla FIAB, che propone di segnalare al più presto, con cartellonistica dedicata, un migliaio di km già pedalabili oggi in Regione, per dare da subito nuovo slancio al cicloturismo e all'imprenditoria connessa al settore.

Rete Ferroviaria Italiana Spa chiude un passaggio a livello, tagliando completamente l’unico collegamento possibile , per pedoni, ciclisti e scooteristi, tra le città di Pisa e Livorno. Lettera aperta di FIAB Livorno e Pisa per chiedere l'immediata riapertura.

Dopo la denuncia sulla ciclabile del Trasimeno, finita nel fango, una riflessione su cosa serve veramente per il cicloturismo in Italia. Segnalare strade a bassa intensità di traffico, realizzare collegamenti di raccordo, riqualificare itinerari di pregio ambientale e paesaggistico. E bisogna cominciare subito, sfruttando l'esistente e promuovendolo. L'insana idea di mega-opere ciclabili, invece, rischia di far "impantanare" lo sviluppo del cicloturismo in Italia.

SEM 2014 - SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA' 2014

www.settimanaeuropea.it

BICISTAFFETTA 2014
Iscrizioni (entro il 10 agosto)

La FIAB è presente in
16 Regioni
con 142 associazioni
ed oltre 16.000 soci.
Dove siamo? Vedi
Elenco Associazioni locali aderenti alla Fiab 

Fiab contro il furto di bici
Fiab si propone di definire linee guida utili per contrastare il fenomeno dei furti. Ci siamo impegnati in una raccolta dati e abbiamo organizzato un convegno a Milano. Tutte le informazioni nella sezione del sito "Lotta al furto"

La rivista della FIAB

    Dov'è finito il vecchio sito?
  Lo trovi ancora a: www.fiab-onlus.it/index.htm
   Notizie utili per i dirigenti delle Associazioni FIAB
    - Servizi, manuali e informazioni
- Agenda 2014 (programma) diverso dal Calendario (anche iniziative non Fiab)
- Fiab, statuto ed organi dirigenti ed Aree e settori della FIAB